Descrizione Progetto

SICUREZZA LAVORATORI (RISCHIO BASSO)

Il corso permette alle imprese a basso rischio di assolvere l’obbligo di formare sul tema della sicurezza tutti i lavoratori ai sensi dell’art. 37, comma 1 del D. Lgs. n.81/08 e dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

DESTINATARI 

Il corso è destinato a tutti i lavoratori in possesso dell’attestato relativo al corso di Formazione generale in riferimento alla normativa vigente.

OBIETTIVI 

Il corso intende trasferire ai lavoratori adeguata formazione sui rischi specifici riferiti alle mansioni, ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.

Formazione Generale (4 ore)

  • Concetti di rischio;
  • Danno;
  • Prevenzione;
  • Protezione;
  • Organizzazione della prevenzione aziendale;
  • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali;
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Formazione Specifica (4 ore)

  • Introduzione
    Presentazione del Corso di formazione, della durata, delle modalità di svolgimento, degli obiettivi di formazione specifica previsti dalla normativa, con riferimento alla formazione generale già fruita ed alle conoscenze acquisite
    Riepilogo dei concetti fondamentali relativi alla Sicurezza e Salute sul lavoro
    Riepilogo concetti di base (pericolo, danno, rischio, prevenzione, protezione, salute, sicurezza, infortunio, malattia professionale)
    La valutazione dei rischi e le fonti di rischio
    Ripasso con coinvolgimento discenti (domande spot, ecc…) sulla comprensione dei soggetti della prevenzione (Datore di Lavoro, RSPP, RLS, Medico competente, addetti squadre, ecc…)
  • La classificazione dei rischi presenti nelle attività lavorative
    I rischi per la sicurezza
    I rischi per la salute
    I rischi trasversali
  • Movimentazione manuale dei carichi
    Problemi posturali: indicazioni per la prevenzione dei disturbi all’apparato osteoarticolare
    Le corrette operazioni di movimentazione
    L’organizzazione e lo svolgimento dell’attività lavorativa
    La tutela del personale addetto alla movimentazione
  • Movimenti ripetitivi
    Fattori caratteristici
    Valutazione
  • Il rischio elettrico
    L’impianto elettrico
    I requisiti di sicurezza dell’impianto elettrico
    Operazioni vietate
    Le attrezzature elettriche
    Modalità di corretto utilizzo
  • Rischi connessi alla differenza di genere, età, provenienza da altri paesi, tipologia contrattuale
    Descrizione delle tipologie di rischio relative ad esempi di disposizioni attuative in merito
  • I dispositivi di protezione individuale
  • Il rischio di incendio
    La combustione e l’incendio
    Le sostanze combustibili ed infiammabili
    La valutazione del rischio d’incendio
    La prevenzione degli incendi
    Le misure di estinzione degli incendi
    La segnalazione degli incendi
    Le vie di fuga e le uscite di emergenza
    Altre misure di protezione
  • Il lavoro al videoterminale
    Definizioni e campo di applicazione delle norme
    L’ergonomia delle postazioni di lavoro al videoterminale: posizionamento corretto dello schermo, del piano di lavoro, del sedile e della tastiera.
    Problemi posturali e protezione della vista: indicazioni per la prevenzione dei disturbi all’apparato osteoarticolare e all’apparato visivo
    L’organizzazione e lo svolgimento dell’attività lavorativa
    I requisiti delle postazioni previsti dalla normativa – le misure applicabili al posto di lavoro
    La tutela del personale addetto al videoterminale
  • Gli agenti fisici
    Campi Elettromagnetici
    Principali fonti di rischio
    Sorgenti giustificate
    Misure di prevenzione e protezione
  • Il rischio da stress lavoro-correlato
    Riferimenti normativi
    Fasi della valutazione
    Indicatori da esaminare
  • Le procedure per il lavoro in sicurezza e la relativa organizzazione
    La gestione delle emergenze
    Le procedure di esodo
    La lotta agli incendi
    Il primo Soccorso in azienda
    Infortuni e malattie professionali
    Obbligo di segnalazione
    I mancati incidenti ed infortuni
    La segnalazione delle situazioni anomale”

Lezioni frontali con ausilio di materiali multimediali. Dispense, slide ed esercitazioni disponibili in formato elettronico.

DURATA: 8 ore (4 ore Formazione Generale + 4 ore Formazione Specifica)

COSTO: 65 € + IVA

Al termine del corso e a seguito del superamento della verifica di apprendimento sarà rilasciato regolare attestato nel rispetto delle normative vigenti.

Consulta i corsi in partenza